FATTURAZIONE ELETTRONICA

LA NORMATIVA

La legge di Bilancio 2018 ha introdotto il passaggio alla Fatturazione Elettronica obbligatoria per tutti con le seguenti scadenze:

  • Dal 1 luglio 2018 l’emissione della fattura elettronica è già obbligatoria per i subappaltatori della PA e per gli operatori della filiera carburanti (esclusi i distributori);
  • Dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica sarà obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche.

Indipendentemente da quest’ultimo dal termine, dal 1 luglio 2018, sarà possibile dedurre l’IVA sul costo di gasolio o benzina solo tramite la fattura elettronica emessa dal benzinaio. Dovrai quindi dotarti entro tale data di una soluzione di fatturazione elettronica.

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

La pubblicazione del DM 55/2013 conclude l’iter legislativo avviato con la Legge Finanziaria 2008 e rende operativo il regolamento sull’emissione, trasmissione e ricezione delle fatture nei rapporti tra operatori economici ed amministrazioni pubbliche (anche se emesse sotto forma di nota, parcella e simili).

Secondo la regolamentazione le pubbliche amministrazioni sono obbligate a non accettare né a procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione delle fatture in forma elettronica secondo quanto previsto dal decreto.

La regolamentazione è valida per tutte le pubbliche amministrazioni centrali e locali. L’obbligo è in vigore dal 06 giugno 2016 per i Ministeri, Agenzie Fiscali e gli enti nazionali di previdenza ed assistenza sociale, per tutti gli altri enti pubblici la scadenza è stata il 31 marzo 2015.

Il decreto, oltre a introdurre l’obbligo della fatturazione in formato digitale verso le pubbliche amministrazioni, fissa le modalità di funzionamento del Sistema di Interscambio (SdI): il sistema informatico che riceve le fatture dei fornitori nel formato corretto (denominato FatturaPA), effettua i relativi controlli e inoltra le fatture alle Amministrazioni competenti.

Il Sistema di Interscambio non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture.

Le regole tecniche per la gestione del processo di fatturazione elettronica verso la P.A. sono esplicitate in appositi allegati del decreto che definiscono il formato della fattura, le regole tecniche per lo scambio con l’SdI, le linee guida per la gestione della fattura da parte della P.A., i codici univoci di identificazione delle Amministrazioni Pubbliche (Codici IPA).[/fusion_text]