Codice di Prevenzione Incendi

Il Codice di Prevenzione Incendi (DM 3 agosto 2015) è stato modificato dal DM 12 aprile 2019.
Il decreto nasce dalla necessità di semplificare e razionalizzare le attuali norme relative alla prevenzione degli incendi, seguendo gli standard internazionali.

Le modifiche prevedono l’eliminazione, in parte, del cosiddetto doppio binario per le attività non normate, mantenendolo invece per le attività dotate di norma specifica. Per ben 42 tipologie di attività (ex non normate) la Regola Tecnica Orizzontale (RTO) del Codice diventerà l’unico riferimento progettuale.

L’obbligo riguarderà sia le attività di nuova realizzazione sia le modifiche alle attività esistenti, nel caso in cui le misure di sicurezza antincendio presenti nella parte di attività non interessata dall’intervento siano compatibili con gli interventi da realizzare. Le disposizioni contenute nel Codice possono costituire utile riferimento sia per le attività non soggette, che per le attività soggette non rientranti nei limiti di assoggettabilità.

Invece saranno per ora escluse, così come riportato all’art. 3 del decreto, da tale obbligo le RTV (Regole Tecniche Verticali) attuali, per le quali l’uso del Codice resterà un’opzione volontaria.

Gestire la sicurezza sul lavoro è un obbligo di legge che, se non viene rispettato, comporta pesanti conseguenze per l’azienda, ma anche per il datore di lavoro.

Hai bisogno di ottimizzare i processi interni inerenti la sicurezza sul lavoro?

Scopri SAFETY SOLUTION di Zucchetti: un software che ti permette di avere una base dati unica ed integrata e allo stesso tempo in grado di adattarsi a diversi modelli organizzativi aziendali. Ciò significa che qualunque attività, modifica o integrazione viene automaticamente sincronizzata in tutti gli altri moduli della suite in uso all’azienda, riducendo drasticamente le attività routinarie a basso valore aggiunto, ottimizzando i processi e migliorando l’efficienza.

Tutte le fasi del processo, gli uffici e le figure coinvolte (Ufficio del Personale, Ufficio Sicurezza, Ufficio Fornitori, Preposti, RSPP, RLS, Medico Competente, collaboratori) sono collegati tra loro, con importanti vantaggi per la sicurezza dei lavoratori.